Filicudi, Isole Eolie - Cosa fare a Filicudi, cosa vedere e info utili sull'isola di Filicudi - Case vacanze e appartamenti a Salina, Isole Eolie. Foto, recensioni, prenota online.

Salina Turismo - Case Vacanze
Salina Turismo
Case vacanze
Isole Eolie
Abbiamo selezionato per voi
le migliori Case Vacanze alle Isole Eolie
Tel. +39 090 9844089
Cell. +39 333 6031827
Case Vacanze - Isole Eolie
+39 333 6031827
Case vacanze alle Isole Eolie
+39 333 6031827
Vai ai contenuti

Menu principale:

ISOLA DI FILICUDI: TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE PRIMA DI VISITARLA
>> Le Isole Eolie
>> Salina
>> Lipari
>> Vulcano
>> Stromboli
>> Panarea
>> Isola di Filicudi
>> Alicudi
>> Come raggiungerci
>> Geologia, flora e fauna
>> Storia e Musei
>> Eventi e Sagre
Filicudi - (Superficie: 9,5 Kmq) è l'antica "Phoenicusa" cosi detta per la sua vegetazione di felci che, specialmente nell'antichità, era molto abbondante.
Insieme ad Alicudi è geologicamente la più vecchia e selvaggia delle Eolie.
L'isola, a forma leggermente ovale con un'appendice a sud-est è costituita dalla penisola di Capo Graziano (m 174) mentre il suo punto più alto, la Fossa delle Felci, è a 773 metri.



Filicudi, per orientarsi:

La zona del Porto, è il centro nevralgico, dove trovate le piccole attività commerciali dell'isola.
Il tratto costiero del porto, ospita una spiaggia di ciottoli abbastanza grande.
Qui ha sede un piccolo museo, che conserva a piano terra gli antichi utensili dei contadini e al primo piano ritrovamenti archeologici sottomarini.

La parte sud-occidentale dell'isola ospita il piccolo borgo di "Pecorini", con il porticciolo dei pescatori dell'isola e una piccola spiaggia di ciottoli.

Una tappa da non perdere a Filicudi è scalare il promontorio di Capo Graziano, a circa mezz’ora di cammino dal porto.
Situato nella parte sud dell’isola di Filicudi, Capo Graziano è uno dei luoghi più importanti per l’archeologia eolica.
A circa 100 metri sul livello del mare, ospita i resti del cosiddetto "Villaggio di Capo Graziano", una trentina di capanne a forma ovale.
Da qui, si arriva anche alle antiche "Cave di Macine" dove, proprio sulla costa dell'isola bagnata dal mare, si scorgono alcuni resti di macine.

Per gli amanti del trekking un itinerario da non perdere è la salita a Monte Fossa delle Felci, 771 metri.
Partendo dal porto, si percorre un antica mulattiera che conduce al borgo di  Valdichiesa, che prende il nome dalla chiesa novecentesca di Santo Stefano.
Proseguendo, il sentiero conduce ad un piazzale in prossimità della località Liscio, da dove si dirama una mulattiera che porta alla Fossa delle Felci, qui vi ritroverete immersi in una natura tanto rigogliosa quanto selvaggia, composta principalmente da corbezzoli, eriche e giganteschi alberi di castagno.
Sulla vetta sarà possibile ammirare l’isola di Alicudi e l’imponente scoglio, "La Canna", che, con i suoi 71 metri di altezza, si innalza come un guardiano del mare.

Alle spalle di Valdichiesa, si trova anche contrada Serro, dove le poche case presenti formano un piccolo ma caratteristico insediamento agricolo.
Da qui si prosegue verso il villaggio fantasma di Zucco Grande, così chiamato perchè non vi risiede più alcuna anima da più di 100 anni. Da Zucco Grande, un piccolo sentiero porta a Vallone Fontanella, così chiamato per la presenza di una piccola sorgente d’acqua collocata all’interno di una grotta.

Per gli amanti di diving, a largo di Capo Graziano, vi è un sito archeologico d’importanza mondiale per le numerose imbarcazioni di epoca antica presenti nei fondali. Oltre ad essere sito d’interesse culturale, è anche un luogo prediletto per gli appassionati della natura, poiché presenta un habitat ricco e rigoglioso grazie anche alle normative che vietano, da dieci anni a questa parte, la pesca e le immersioni se non accompagnati dal personale autorizzato.

Da non perdere una visita alla "Grotta del Bue Marino", è la più grande insenatura delle Eolie. Alta 20 metri, larga 30 e profonda 20, la grotta è accessibile con piccole imbarcazioni e a nuoto. In fondo alla grotta si trova una piccola spiaggetta di ciottoli.
by Salina Servizi Turistici
e-mail: info@salinaturismo.it
P.IVA : 03092210834
N. Iscriz. REA : ME-212093ucipit asan.
+39 090 9844089
+39 333 6031827
Salina Turismo
Via Roma, 115
98050 Malfa (Me)

Torna ai contenuti | Torna al menu